Nice

Form di ricerca

Nice
Nice

MAGGIO 2018

Nice premiata da Deloitte tra le Best Managed Companies italiane

Nice premiata da Deloitte tra le Best Managed Companies italiane

Con la cerimonia finale di Palazzo Mezzanotte a Milano, il 22 maggio si è conclusa la prima edizione italiana del premio internazionale di Deloitte “Best Managed Companies” destinato alle aziende che si sono distinte per capacità organizzativa, strategia, competenze, impegno verso le persone e performance, e che sono state premiate in Borsa Italiana nell’ambito dell’iniziativa sostenuta da ALTIS Università Cattolica, da ELITE - il progetto del London Stock Exchange Group che supporta lo sviluppo e la crescita delle imprese ad alto potenziale - e da Confindustria.

Tra le 31 aziende premiate anche Nice, rappresentata per l’occasione da Luca Longhin, Human Resources Director, che ha ritirato il premio.

Lauro Buoro, Fondatore e Presidente Nice, ha commentato: "Al cuore della cultura d’impresa che sa produrre valore economico e sociale, ci sono le persone: sin dalla sua fondazione nel 1993, Nice crede nella diversità delle idee che generano innovazione; è un’organizzazione sociale aperta alle relazioni e allo scambio continuo di conoscenza con altre aziende, partners, università e associazioni professionali; è un sistema di valorizzazione delle competenze aziendali e del proprio territorio".

La metodologia per selezionare le Best Managed Companies italiane, sviluppata da Deloitte a livello internazionale, è stata rivista e adattata alla realtà italiana con il supporto metodologico di ALTIS Università Cattolica, per renderla meglio applicabile al tessuto socioeconomico nazionale. Dopo una prima fase di raccolta delle candidature, il processo di selezione delle aziende ha previsto una prima fase di assessment durante la quale i partecipanti sono stati supportati dai professionisti Deloitte nell’analisi di alcuni fattori critici di successo, quali la strategia aziendale, le capacità e le competenze, il commitment e le performance finanziarie. Al termine di questa fase la giuria ha selezionato le 31 realtà vincitrici analizzando il profilo di ogni partecipante e parametrando il giudizio su dimensione, struttura proprietaria e settore di appartenenza.