Nice

Form di ricerca

Nice
Nice

FEBBRAIO 2017

I futuri manager Siemens del corso executive MBA alla scoperta di Nice

I futuri manager Siemens del corso executive MBA alla scoperta di Nice

Giovedì 26 gennaio, in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia, Nice ha avuto il piacere di ospitare i partecipanti all’Executive MBA Siemens, un corso al quale partecipano, dopo una severa selezione interna, giovani manager dell’azienda con prospettive di carriera.

Anche quest’anno l’Università Ca’ Foscari è stata riconfermata per l’organizzazione del modulo di marketing strategico del progetto, coordinato dalla Friedrich Alexander Universität di Norimberga (FAU), in collaborazione con il Babson College di Boston e la Tongji University di Shanghai.

Nel pomeriggio di giovedì, i 24 giovani manager, provenienti da tutto il mondo, hanno avuto la possibilità di visitare Nice e il social hub TheNicePlace: un’occasione per conoscere da vicino un’azienda italiana creativa che ha costruito il proprio modello di business sul design, e toccare con mano la storia e i valori che oggi ne fanno un gruppo internazionale di riferimento nel settore della Home and Building Automation.

Il professor Tiziano Vescovi, ordinario del Dipartimento di Management dell’università veneziana, che ha guidato il percorso formativo dei partecipanti al progetto, ha commentato“La formazione Executive permette all’università di sperimentare modalità didattiche innovative e di accrescere le proprie conoscenze sulle imprese. Le visite aziendali che abbiamo inserito in questo progetto sono pensate per far conoscere realtà imprenditoriali di successo, legate a un’eccellenza italiana. Proprio per questo abbiamo pensato a Nice”. Commentando la visita il professore ha poi aggiunto: “La giornata trascorsa in TheNicePlace è stata davvero interessante, i partecipanti hanno apprezzato moltissimo l’opportunità di potersi confrontare direttamente con una realtà dinamica e innovativa come Nice. Ritengo che questo tipo di esperienze siano importanti e che possano essere di grande aiuto per i nostri studenti.”